Guida Subacquea

FINALITÀ DEL CORSO

Il conseguimento del brevetto consente di organizzare e condurre immersioni in gruppo, sotto la propria responsabilità e di assistere i subacquei ad acquisire progressivamente esperienza in immersioni impegnative, comunque entro i limiti dei rispettivi brevetti. Sotto la supervisione di un istruttore, può dare supporto di sicurezza in attività didattiche subacquee. L’abilitazione esclude comunque la partecipazione all’insegnamento se non è titolare di un brevetto della linea didattica. Il brevetto abilita ad accompagnare sommozzatori in possesso di una certificazione FIAS, o di altre Organizzazioni riconosciute, nei limiti delle certificazioni possedute.

REQUISITI DI AMMISSIBILITÀ

  • Età minima 16 anni compiuti
  • Tessera assicurativa FIAS
  • Certificato medico di idoneità
  • Brevetto ARA Estensione – Specializzazione in Salvamento Sub e primo soccorso (con aggiornamento in RCP e O2 se il brevetto è antecedente a 24 mesi) o equivalenti di altre Organizzazioni riconosciute
  • Avere effettuato complessivamente almeno 80 immersioni certificate: – — almeno 30 immersioni, devono essere state fatte nei due anni precedenti il corso
    – almeno 20 immersioni dopo la fine del corso ARA estensione (o equivalenti)
    – almeno 30 immersioni in condizioni ambientali gravose (immersioni notturne, in condizioni di visibilità ridotte, immersioni in acqua fredda inferiore a 10 gradi, in corrente o con la profondità massima oltre i 30 m (per le immersioni che prevedono un addestramento specifico, è richiesto il possesso del relativo brevetto).

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA

  • 10 lezioni di teoriche con un minimo di 10 ore
  • 3 esercitazioni in acque libere